Venerabile Madre Maria Elisa Andreoli INCONTRO CHIARIFICATORE NEL MUNICIPIO DI ADRIA

Scan_20150525_120415

INCONTRO CHIARIFICATORE NEL MUNICIPIO DI ADRIA
Ormai è deciso. Le spoglie mortali della Venerabile M. Elisa Andreoli, Fondatrice delle Suore Serve di Maria Riparatrici, saranno trasportate presso il Centro Mariano di Rovigo prima della tanto attesa beatificazione. Questo è quanto emerso nel corso dell’incontro con il Sindaco Massimo Barbujani richiesto dalla Priora Generale suor Nadia Padovan, svoltosi presso il Municipio il 19 maggio scorso. Oltre al Sindaco ed alla Madre Generale intervenuta con una delegazione di Suore, erano presenti il Vicario Generale della Diocesi Mons. Claudio Gatti accompagnato dall’Arciprete della Cattedrale mons. Mario Furini ed alcune persone invitate dal Sindaco. Si può dire che il dialogo tra le parti è stato serrato e franco, ciascuno ha esposto con grande rispetto le proprie ragioni ben sapendo che non erano previsti margini di discussione, né tantomeno di trattativa per la parte civile. La Priora infatti aveva premesso che quella del trasferimento della Fondatrice è un provvedimento preso all’interno dell’Ordine delle Serve di Maria Riparatrici nel pieno rispetto di tutte le prerogative, con l’avallo degli Organi ecclesiastici competenti. A questo punto il Sindaco non ha potuto che ribadire la propria contrarietà al trasferimento annunciando che farà tutti i passi necessari per far rimanere ad Adria le spoglie mortali della futura beata. Da parte loro i cittadini presenti hanno cercato di introdurre motivazioni di carattere storico, religioso e sociale nel tentativo di modificare almeno in parte le decisioni prese senza interpellare preventivamente la Comunità alla quale appartiene la “Santa”. Così è uscita la proposta che il trasferimento possa almeno avvenire dopo la beatificazione della Fondatrice, da farsi ovviamente ad Adria dove Madre Maria Elisa ha coltivato il seme della Sua Santità. Su questo punto si spera che le Autorità preposte possano prendere in considerazione le istanze della Comunità Adriese che ha sempre guardato con grande simpatia alle figlie di Madre Elisa chiamandole affettuosamente “suorette” (Aldo Rondina)

Venerabile Madre Maria Elisa Andreoli INCONTRO CHIARIFICATORE NEL MUNICIPIO DI ADRIAultima modifica: 2015-05-25T16:01:04+02:00da cattedraleadria
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento